Terzo furto in pochi mesi alla scuola dell'infanzia a Carate Brianza

I ladri sono riusciti a fuggire con un bottino di brioches e materiale elettronico

Immagine di repertorio

I ladri nella notte tra sabato e domenica hanno colpito la scuola dell'infanzia di Agliate, a Carate Brianza. Si tratta del terzo furto in pochi mesi e l'ennesima visita dei malviventi ha sorpreso e indignato il personale e le famiglie.

I ladri hanno rubato materiale elettronico e provviste di cibo, portandosi via anche le brioches dei piccoli. Per riuscire ad accedere alla scuola dell'infanzia di via Pascoli i malviventi hanno scassinato una persiana e poi hanno infranto un doppio vetro, forzando le porte chiuse che si sono trovati davanti nei vari locali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due precedenti furti erano avvenuti a fine luglio e in agosto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento