Auto cannibalizzata davanti a casa: ladri "sventrano" Bmw e scappano

E' successo nella notte di martedì a Camparada. L'episodio è stato denunciato ai carabinieri che ora indagano

L'auto cannibalizzata (Foto da Facebook/R. Olmastroni)

In meno di un'ora hanno smambrato un'auto, trasformando una Bmw in uno "scheletro" di carrozzeria senza componenti. Due uomini - ancora non identificati - nella notte tra lunedì e martedì sono entrati in azione a Camparada, nella zona residenziale di via Segrino, e hanno puntato a un'auto in strada.

La vettura è stata "cannibalizzata" dai professionisti che sarebbero entrati in azione a volto scoperto, come ripreso dalle immagini immortalate da una telecamera situata in zona. A riferire l'episodio, che è stato denunciato ai carabinieri di Arcore, è stata la stessa proprietaria che ha pubblicato sui social, nella bacheca del gruppo cittadino, uno sfogo con le immagini del furto.

I malviventi hanno smontato e portato via paraurti, fanali, manubrio, contachilometri e tutti i componenti del cruscotto. Un'azione mirata e veloce che, secondo quanto reso noto dalla poprietaria, si è conclusa in un'ora, dalle 3.18 alle 4.15 mentre i residenti, ignari di tutto, dormivano. Brutta sorpresa la mattina seguente quando in strada si sono ritrovati solo lo scheletro del mezzo e la conta dei danni tutta da fare.

FOTO - L'auto cannibalizzata

roberta olmastroni-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento