Tentano di rubare un furgone Mercedes fuori da un concessionario: ladri d’auto arrestati

In Brianza

Hanno tentato di rubare un autocarro Mercedes Sprinter parcheggiato di fronte a un noto concessionario di auto in via Isonzo, a Seregno.

Ma quando i due cittadini ucraini di 24 e 25 anni – incensurati, senza fissa dimora e irregolari sul territorio nazionale – stavano ancora manomettendo il blocchetto di accensione, sono arrivati i carabinieri di Seregno. I militari hanno colto sul fatto i due ladri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad accusarli c’era anche il furgone con il quale erano arrivati: un vecchio Fiat Fiorino con targa ucraina pieno di strumenti atti allo scasso di veicoli: chiavi inglesi modificate, cricchetti, spadini e perfino uno strumento elettronico per manomettere antifurti. I due ladri sono stati arrestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento