Ladri di biciclette sorpresi al Parco di Monza, inseguiti e denunciati

L'intervento della polizia di Stato all'interno dell'area verde

Due uomini italiani di 35 anni sono stati denunciati dalla polizia di Stato a Monza all'interno del Parco. Domenica pomeriggio un gruppo di ragazzi, dopo aver parcheggiato nei pressi di una rastrelliera le proprie biciclette e aver fatto una passeggiata nei Giardini delle Villa Reale, al rientro non ha più trovato i velocipedi.

Accanto ai posteggi vuoti nella rastrelliera dove c'erano le loro biciclette però i ragazzi hanno notato alcune catene rotte. In attesa che i ladri si ripresentassero per fare nuovamente bottino, il gruppo ha deciso di fermarsi e osservare.

Poco dopo infatti due uomini si sono avvicinati alla rastrelliera e hanno iniziato ad armeggiare. Uno dei due ragazzi è stato bloccato dai giovani presenti mentre l'altro si è dato alla fuga ed è stato inseguito e raggiunto da una volante della polizia di Stato, allertata in seguito all'accaduto.

I poliziotti del commissariato di Monza hanno rintracciato il complice che si era rifugiato in un condominio poco distante. Per i due italiani, 35 anni, residenti a Monza e Brugherio, pregiudicati, è scattata una denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento