Cronaca Lissone

Sorprende i ladri nel cantiere, uomo aggredito e ferito: furto sventato in Brianza

L'arrivo dei carabinieri e la fuga dei malviventi

Un furto sventato grazie all'intervento di un addetto alla vigilanza che aveva visto movimenti sospetti all'interno di un cantiere e al pronto intervento dei carabinieri. E' successo a Lissone, in Brianza, nella nottata di giovedì 13 luglio quando un addetto al servizio di vigilanza di una società privata si è recato in via Bramante da Urbino per effettuare un controllo in un'area di cantiere e qui ha sorpreso e messo in fuga due persone. Con tutta probabilità erano due malintenzionati che si sarebbero introdotti nell'area forse per asportare del materiale. Un furto che però non hanno fatto in tempo a portare a termine.

Per assicurarsi la fuga inoltre avrebbero aggredito e ferito, forse con un coltellino o comunque un oggetto tagliente, il vigilante. L'uomo, 39 anni, è rimasto ferito lievemente ed è stato trasferito in codice verde all'ospedale San Gerardo di Monza da un'ambulanza intervenuta sul posto. Alle due della notte in via Bramante da Urbino sono giunti anche i carabinieri della compagni di Desio che ora indagano sull'episodio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprende i ladri nel cantiere, uomo aggredito e ferito: furto sventato in Brianza
MonzaToday è in caricamento