menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziana in fin di vita in clinica, i ladri le svuotano la casa

Topi d’appartamento senza cuore devastano appartamento di 90enne in fin di vita

Lei stava morendo nel letto di una casa di riposo. E i ladri ne hanno approfittato per svuotarle la casa. Topi d’appartamento senza cuore a Meda. La pensionata, 90 anni, stava lottando con la morte a causa di un male incurabile. Proprio per questo i malviventi hanno capito che il suo appartamento, in via Tre Venezie a Meda, poteva essere una preda facile. Molto facile.

I banditi non hanno avuto difficoltà a entrare nella casa. Disabitata, non c’è stato nessuno a opporre resistenza. Hanno avuto anche tutto il tempo per portare via tutto indisturbati. Non molto, in realtà: la pensionata non era ricca e non aveva niente di particolare valore. Così i furfanti hanno dovuto accontentarsi di un vecchio computer e di pochi oggetti preziosi, senza particolare valore. Ciò che è peggio che per rubare pochi oggetti hanno messo a soqquadro tutta la casa, rompendo anche parecchi oggetti.

Un comportamento che ha profondamente sconcertato la figlia, Elisa, che ha raccontato che i ladri sono entrati più di una volta nell’appartamento, ogni volta limitandosi a portare via pochi oggetti, ma ogni volta producendo sempre più danni. Alla quarta razzia, per esempio, hanno lasciato aperto l’acqua, allagando la casa. Nel frattempo la padrona di casa è morta e ora la figlia spera che avranno fine anche le razzie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento