Desio, quattro "topi" d'appartamento sorpresi e fermati

Avevano scelto un bersaglio a pochi metri dalla stazione dei carabinieri

Sventato furto in casa

In quattro, giovedì poco dopo l’una, avevano preso di mira una palazzina in via Sciesa, alla periferia sud di Desio. Tre georgiani e un ucraino, tra i 32 e i 36 anni, esperti topi d’appartamento, non avevano avuto grossi problemi a saltare la recinzione e poi a sfondare a spallate il portone che dava accesso alle scale.

Aperto un varco, i ladri erano poi saliti ai piani superiori e stavano armeggiando per forzare la porta blindata di uno degli appartamenti. Ma il grande chiasso ha svegliato un inquilino del quarto piano, che ha chiamato i carabinieri.

In meno di un minuto i militari (la caserma si trova a trecento metri di distanza) sono arrivati a sirene spente. Così, i quattro ladri sono finiti in trappola. Troppo tardi per tentare la fuga: le due pattuglie di carabinieri avevano già circondato il condominio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I quattro stranieri ora sono in stato di fermo per tentato furto aggravato. Sequestrata anche la vecchia e malandata Renault Scenic con targa francese con cui i topi d’appartamento erano arrivati sul posto. Nelle ultime settimane i carabinieri di Desio sono intensamente impegnati nella lotta contro i furti in appartamento: un fenomeno in forte aumento nella stagione estiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento