Sente dei rumori strani e dà l'allarme, ragazzino di 12 anni solo in casa mette in fuga i ladri

E' successo a Merate nei giorni scorsi. Il dodicenne si è rifugiato in bagno e ha chiamato la madre che era da poco uscita per andare a prendere il fratellino all'asilo

Immagine di repertorio

E' rimasto a casa da solo per poco e si è subito accorto che qualcosa non andava. Ha sentito dei rumori strani e ha capito che qualcuno - approfittando dell'assenza della madre che era appena uscita per andare a prendere il figlio più piccolo all'asilo - stava cercando di entrare in casa.

E così, quasi come in una scena del celebre film "Mamma ho perso l'aereo", il ragazzino, 12 anni, non si è fatto prendere dal panico e ha avuto il sangue freddo di pensare che cosa fosse meglio fare. Si è chiuso in bagno e si è portato dietro il telefono con cui ha chiamato la mamma, spiegando cosa stava succedendo.

E' successo a Merate, nel Lecchese, alla periferia del comune a ridosso della Brianza, nei giorni scorsi. I ladri avevano iniziato a sfondare una finestra della villetta di famiglia quando sono stati interroti dalla donna che - avvisata dal figlio - ha fatto subito dietrofront ed è entrata nel cortile suonando il claclson per richiamare l'attenzione, mettendo in fuga i malviventi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Maxi controllo in Brianza, 70 auto fermate in poche ore: multe e patenti ritirate per l'alcol

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

  • Tragico schianto in moto, muore in Toscana 32enne di Lissone

Torna su
MonzaToday è in caricamento