Domenica, 21 Luglio 2024
Il furto / Misinto

Maxi furto in Brianza, ladri nella notte colpiscono la grande festa dell'estate: "Danno enorme"

Ignoti hanno preso di mira la Misinto Bierfest

Ladri in azione nella notte alla MisintoBierfest.

Ignoti malviventi hanno colpito la tradizionale festa della birra di Misinto che ogni anno, ormai dal 1994, accoglie 55mila visitatori visitatori. A darne notizia nella giornata di lunedì sono stati gli stessi organizzatori.

"Purtroppo, nella notte appena trascorsa, delle “persone” si sono introdotte illegalmente nell’area della Misinto Bierfest. Tralasciando giudizi scontati sulle suddette “persone”, a malincuore dobbiamo dirvi che il danno arrecatoci è di notevolissima entità". Il furto è avvenuto al termine del primo weekend di apertura della manifestazione che aveva aperto i battenti, inaugurando anche la nuova area estiva con sdraio e sabbia, nella serata di giovedì 4 luglio.

Anzichè annunciare chiusure però gli organizzatori hanno deciso di raddoppiare le date. "Abbiamo pertanto deciso, con urgenza e in tempi ristrettissimi di aprire la nostra festa anche nelle giornate di mercoledì 10 e mercoledì 17 oltre che nelle date già annunciate precedentemente per quest’anno. In questi momenti in cui la fiducia nel prossimo scende a livelli bassissimi, noi ci rivolgiamo a chi più ci vuole bene, Voi, il pubblico della Misinto Bierfest. Non vi chiediamo nulla di più, solo di partecipare con il solito entusiasmo e la solita sete a queste due serate improvvisate per porre rimedio ad un evento inqualificabile" hanno concluso da Gam E20 che ogni anno dona parte del ricavato a iniziative benefiche per il paese.

"L'incasso era destinato al pagamento dei fornitori e alla beneficenza- ha spiegato Fabio Mondini, presidente di Gam E20-. La Misinto Bierfest ogni anno dona parte del ricavato a progetti destinati al Comune di Misinto e questo furto è quindi doppiamente vergognoso. I ladri non hanno derubato "solo" i soldi di una manifestazione ludica che ogni anno appassiona migliaia di brianzoli: i malviventi hanno derubato la comunità di Misinto di donazioni preziose per progetti per la città". 

"La Misinto Biefest non è "solo" una festa della birra. E' tanto altro- ha sottolineato il sindaco Matteo Piuri-. E' una festa che fa del bene ai nostri bambini grazie ai progetti benefici per le scuole. Una festa che coinvolge le associazioni di volontariato attive nel campo della disabilità. E' una festa nata e cresciuta con l'impegno dei tanti volontari che anno dopo anno hanno dedicato tempo e passione alla comunità. Questo furto rappresenta quindi per Misinto una pagina vergognosa che vogliamo presto dimenticare. Invito quindi tutti, i misintesi in primis, a partecipare alla Bierfest in questo momento delicato per dare il giusto supporto alla festa che ha dato tanto a tutti noi dal 1994 a oggi".
"Siamo certi che il popolo della Misinto Bierfest risponderà con entusiasmo all'apertura straordinaria di due giorni extra non previsti dal programma iniziale della manifestazione- ha commentato Fabio Mondini-. Chiediamo a tutti di partecipare. Saranno due mercoledì di festa preziosi per la nostra Bierfest e per i progetti di beneficenza che, anche quest'anno nonostante il grave furto, puntiamo a garantire per la nostra città. Gli amici della Misinto Bierfest, siamo sicuri, ci sosterranno con il tradizionale entusiasmo che la festa suscita in tutti i partecipanti".

Intanto sull'episodio proseguono le indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi furto in Brianza, ladri nella notte colpiscono la grande festa dell'estate: "Danno enorme"
MonzaToday è in caricamento