Cronaca

Banda di topi d'appartamento in manette dopo inseguimento con i carabinieri

A bordo del furgoncino sul quale sono fuggiti sono stati trovati numerosi arnesi atti allo scasso

Hanno visto i carabinieri e sono fuggiti via nella speranza di seminare i militari e rimettersi presto al "lavoro". Per sei topi d'appartamento di origine rom domenica sera però il piccolo imprevisto non si è concluso nel modo sperato.

Il Fiat Doblò su cui viaggiavano i sei uomini, tutti pregiudicati tra i 20 e i 37 anni, molti dei quali giovanissimi, è stato intercettato dai carabinieri della compagnia di Vimercate a Trezzo sull'Adda. I fuggitivi, incalzati dai militari, hanno imboccato l'autostrada A4 in direzione Milano.

I ladri non sono riusciti a seminare i carabinieri che, nel frattempo, seguendo a distanza il furgoncino, avevano chiesto l'ausilio di alcune pattuglie provenienti da Monza e Cassano d'Adda. I militari sono riusciti a intercettare i fuggitivi nei pressi del casello di Cavenago Brianza e in via Adamello, a Carugate, è finita la corsa del Fiat Doblò e sono scattate le manette per i sei giovani ladri.

Durante la perquisizione, a bordo del veicolo e addosso agli uomini, sono stati trovati numerosi arnesi atti allo scasso. L'autocarro è stato sequestrato e tutti e sei i cittadini sono finiti in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda di topi d'appartamento in manette dopo inseguimento con i carabinieri

MonzaToday è in caricamento