Furto a scuola a Brugherio: ladri "affamati" alla Sciviero

Ignoti hanno forzato gli ingressi dell'istituto di via Sciviero e hanno fatto irruzione nei locali, mettendo gli uffici a soqquadro

IMMAGINE DI REPERTORIO

Hanno svuotato i cassetti, saccheggiato le macchinette a caccia di monete, messo a soqquadro le scrivanie alla ricerca di contanti e infine hanno anche ceduto a un languorino, puntando agli spuntini che le segretarie avevano lasciato in ufficio per le loro pause pranzo e morsicando avidi i pandori rimasti a scuola dopo le vacanze di Natale. I ladri non hanno nemmeno voluto rinunciare allo zucchero a velo con cui, in tutta calma, hanno spolverizzato il dolce per festeggiare il bottino "conquistato". Lo hanno morsicato e poi abbandonato su una delle scrivanie insieme ai documenti che avevano fatto volare per aria.

Ladri affamati e vandali quelli che nella notte tra giovedì e venerdì hanno puntato ai locali della scuola elementare Sciviero a Brugherio, in via Vittorio Veneto 62. Ignoti malviventi si sono introdotti nel locali dell'istituto comprensivo De Pisis forzando la porta antipanico di vetro a ridosso dell'ufficio del Preside che affaccia sul giardino posteriore. Indisturbati sono entrati nell'edificio senza che alcun allarme potesse rivelare la loro presenza e hanno iniziato il "saccheggio".

Dagli uffici amministrativi hanno portato via diversi computer e denaro contante, riuscendo anche ad aprire la cassaforte. La razzia è proseguita con le macchinette automatiche e le aule dove i malviventi si sono diretti solo dopo aver prelevato un carrello presente nell'archivio dell'istituto, al piano inferiore, e con quello hanno fatto la "spesa". I ladri hanno passato al setaccio le aule dove hanno rovistato ovunque portando via diverso materiale e alcune lavagne elettroniche. 

A dare l'allarme ai carabinieri della stazione cittadina è stato il personale presente a scuola la mattina di venerdì che ha trovato i locali a soqquadro. L'edificio la sera prima era stato chiuso intorno alle 20.10, dopo che erano terminati gli scrutinii degli insegnanti nelle classi. "La mattina alle 7 quando abbiamo aperto abbiamo trovato tutto così" racconta a MonzaToday chi ha assistito alla scena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento