Due arresti alle Torri Bianche, borseggiatori fermati mentre rubano smartphone

In manette due cileni di 19 e 17 anni

Entravano in azione soprattutto durante l'orario di pausa pranzo, quando i ristoranti e i fast food del centro si affollavano di avventori e impiegati. Individuavano la loro vittima e poi, in pochi istanti, rubavano portafogli o smartphone.

Martedì pomeriggio però, a Vimercate, alle Torri Bianche, due giovanissimi borseggiatori sono stati individuati e arrestati dai carabinieri della stazione cittadina. Nelle prime ore del pomeriggio alle Torri sono intervenuti i militari dell'Arma che hanno effettuato uno specifico servizio di controllo. Dopo aver tenuto sotto osservazione i movimenti dei due sospetti, li hanno bloccati proprio mentre stavano per allontanarsi dal McDonald's con due smartphone appena rubati dalle tasche di alcuni ignari clienti.

I borseggiatori, due cileni pregiudicati senza fissa dimora di 19 e 17 anni, per tentare la fuga hanno aggredito i militari, ingaggiando con i carabinieri una breve colluttazione. Per i due giovani ladri alla fine sono scattate le manette mentre i proprietari hanno potuto riavere i propri telefoni cellulari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento