In auto con una borsa piena di arnesi da scasso: 39enne fermato dalla polizia

A notare il pregiudicato a bordo della sua auto sono stati gli uomini della Squadra Investigativa del commissariato di Monza martedì mattina

Mentre stavano andando a effettuare un servizio di appostamento, i poliziotti della Squadra Investigativa del commissariato di Monza hanno incrociato sul loro cammino una vecchia "conoscenza". In via Manzoni gli agenti in borghese martedì mattina hanno notato la vettura di un pregiudicato noto per i suoi precedenti legati a furti e a reati contro il patrimonio. 

Così lo hanno seguito per capire dove fosse diretto. All'altezza di via Manzoni, a pochi passi dal centro storico del capoluogo brianzolo, il 39enne, italiano, è sceso dalla macchina con un grosso borsone al seguito.

Immediatamente fermato dai poliziotti, è stato controllato. All'interno della sacca c'erano diversi arnesi da scasso che l'uomo non avrebbe dovuto tenere con sè. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento