Si mette il deodorante in un super ma rifiuta di pagare: 52enne aggredisce la polizia

I fatti presso un supermercato in via Borgazzi

E’ entrato all’interno di un supermercato di via Borgazzi e si è diretto nel reparto dove erano esposti i prodotti per l’igiene della persona: ha prelevato un deodorante dallo scaffale e ha iniziato ad applicarselo sulla pelle per detergersi e profumarsi.

Mentre era intento a deodorarsi però l’uomo, un cittadino egiziano di 52 anni residente a Lissone, è stato notato e fermato dal titolare del punto vendita che ha preteso che il cliente pagasse il prodotto che non poteva più essere messo in vendita. Il 52enne si è rifiutato cosi il titolare ha richiesto l’intervento della polizia di Stato. Nel supermercato Super Di’ di via Borgazzi sabato pomeriggio è intervenuta una volante del commissariato di viale Romagna che ha rintracciato l’uomo in un’altra corsia del punto vendita intento a bersi una lattina di birra. Il cliente si è poi recato alla cassa e ha pagato solo la bevanda, rifiutandosi di saldare il conto anche per il deodorante.

La vicenda sembrava terminata quando il titolare ha deciso di chiudere un occhio e non procedere visto l’esiguo valore economico del deodorante. In realtà poco dopo essere uscito dal supermercato il 52enne è rientrato infuriato e ha prelevato dai vari scaffali alcuni generi alimentari. Una volta alla cassa poi ha lanciato un pacco di riso sul rullo in direzione della cassiera, spaventando la donna. Sul posto era presente anche un agente, rimasto a sorvegliare l’area dopo l’intervento. Il poliziotto ha invitato il 52enne a riporre la spesa e allontanarsi ma all’improvviso questo lo ha spintonato e aggredito e durante la colluttazione l’uomo è riuscito a mettere le mani sul calcio della pistola nel tentativo di sottrarla al poliziotto.

Il 52enne è stato bloccato, ammanettato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e tentata rapina. Durante le operazioni l’uomo ha continuato a insultare e pronunciare frasi ingiuriose nei confronti degli uomini in divisa e per questo è stato indagato anche per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale. Sul conto del 52enne, regolare sul territorio, sono emersi precedenti per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali ai danni di personale della Polizia Locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento