Furti in discarica a Lissone, la polizia locale denuncia un uomo

Un 49enne marocchino è stato sorpreso con dei beni asportati dalla piattaforma ecologica

Si mescolavano tra gli operatori ecologici e i veri utenti e rubavano elettrodomestici o componenti ammassati. A sorprendere uno dei ladri in azione e a fermarlo ci ha pensato la polizia locale che nei giorni scorsi ha effettuato un servizio di controllo in borghese alla piattaforma ecologica di Lissone.

Il personale del comando è entrato in azione nell’area di viale delle Industrie, nella frazione di Santa Margherita, e nei campi adiacenti alla discarica. Proprio qui, negli spazi verdi vicini all'area, è stato trovato un uomo in possesso di beni di modesto valore precedentemente ammassati per lo smaltimento.

Il Comando di Polizia locale ha così provveduto a segnalare alle Autorità competenti M.C., cittadino nato in Marocco nel 1970, in Italia con regolare permesso di soggiorno e residente a Lissone. Il reato contestato è quello di furto aggravato.

È tuttora in corso da parte del Comando di Polizia locale l’acquisizione di immagini di videosorveglianza della piattaforma ecologica per ulteriori accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento