Nasconde bottiglie di liquore nei pantaloni, furto all'Esselunga a Monza

Sul posto è intervenuta la polizia di Stato che ha denunciato in stato di libertà per furto un 37enne marocchino

Ha nascosto tre bottiglie di un costoso liquore addosso, celando la merce all'interno della felpa e nei pantaloni. Poi ha prelevato dagli scaffali una lattina di birra, l'ha posizionata in un cestino della spesa e ha oltrepassato la barriera delle casse, senza pagare nemmeno un euro.

A fermare il cliente nel pomeriggio di venerdì a Monza, nel punto vendita Esselunga di via Brembo, è stato un addetto alla sorveglianza che aveva osservato i movimenti del visitatore che già da suo ingresso nel negozio aveva iniziato ad aggirarsi per le corsie con fare sospetto. Fermato per un controllo dal vigilante, il ladro, un cittadino di 37 anni di origine marocchina, ha consegnato spontaneamente le bottiglie che nascondeva addosso. Sul posto è intervenuta la polizia di Stato che ha denunciato in stato di libertà il 37enne.

L'uomo, non in regola con la normativa relativa all'immigrazione e con diversi precedenti alle spalle, è stato accompagnato in commissariato per le procedure di identificazione e i rilievi dattiloscopici. La merca invece, del valore di poco più di 50 euro, è stata restituita al punto vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento