Ricercato dalle forze dell'ordine, braccato e arrestato mentre ruba al supermercato

È successo al Famila di Giussano, nei guai un cittadino egiziano di 35 anni

Immagine repertorio

Magliette, calzini, un paio di pantaloni e perfino una fascia elastica. Così un cittadino egiziano di 35 anni si era rifatto il guardaroba, rubando i vestiti per un valore di 200 euro tra i reparti di abbigliamento del supermercato Famila di Giussano. Mercoledì pomeriggio i carabinieri di Seregno lo hanno fermato mentre tentava di allontanarsi dal centro commerciale senza aver pagato.

I militari così hanno scoperto che sullo straniero pendeva un ordine di cattura firmato il 16 maggio scorso dalla Procura di Genova per falsa dichiarazione di identità a pubblico ufficiale. Un reato per il quale l’uomo era stato condannato a nove mesi di carcere. 

Quando ha visto che i carabinieri si stavano avvicinando, il 35enne ha tentato di fuggire. Ma i carabinieri lo hanno bloccato dopo un inseguimento a piedi di poche centinaia di metri. Oltre ai nove mesi di carcere, ora l’egiziano dovrà scontare anche il reato di furto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento