menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Revocato l'affidamento in prova al ladro dell'ospedale di Lecco che derubava i pazienti

L'uomo aveva fatto irruzione a casa di una connazionale lo scorso 16 agosto

Prima i furti a danno dei malati dell'ospedale di Lecco, derubati durante la loro degenza. E lui, 28enne originario del Ghana, era stato ritenuto responsabile di quei reati e arrestato. Poi, dopo le manette, era stato affidato in prova ai servizi sociali. Tutto questo fino a martedì 28 agosto quando i carabinieri della compagnia di Vimercate lo hanno arrestato a Carugate, colpito da un decreto di sospensione dell’affidamento in prova con collocamento in carcere emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Milano.

Il motivo? "Reiterate violazioni della misura cautelare", precisano i militari in una nota. L'ultimo episodio lo scorso 16 agosto quando l'uomo si è introdotto in un appartamento di Milano in cui abitava una sua connazionale che ha chiesto l'intervento dei carabinieri. Il 28enne era stato denunciato per violazione di domicilio e successivamente il tribunale di Sorveglianza ha deciso di inasprire la misura adottata nei suoi confronti. E per lui si sono aperte le porte di San Vittore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento