rotate-mobile
Ladri e furti / Limbiate

Donna muore e il giorno dopo ladro svaligia la villa

Succede in Brianza. Il topo d'appartamento è stato sorpreso dai carabinieri tra le stanze e arrestato

L'anziana proprietaria era morta da poco e ancora non era stata seppellita quando qualcuno si è introdotto nella sua villa, per rubare. E' successo in Brianza, all'inizio della scorsa settimana.

A essere presa d'assalto da un topo d'appartamento solitario è stata un'abitazione situata nella zona di via dei Mille, a Limbiate. Qui, all'interno di una villa, mentre il cadavere della proprietaria, ultraottantenne e da poche ore deceduta, era ancora nella camera mortuaria, un uomo di trent'anni, residente in provincia di Torino, si è introdotto tra le stanze, svaligiandole.

Approfittando della casa vuota ha messo a soqquadro tutti i locali, alla ricerca di preziosi, gioielli e denaro. E proprio mentre era impegnato ad aprire cassetti e armadi, forse a causa del rumore sospetto, ha attirato l'attenzione della vicina che ha dato l'allarme ai carabinieri.

L'arresto

La donna ha chiamato il numero di emergenza 112 e la centrale operativa della compagnia carabinieri di Desio ha subito inviato sul posto una pattuglia che ha sorpreso il ladro proprio mentre stava svaligiando indisturbato le stanze. Quando si è accorto dei carabinieri, il 30enne ha provato a fuggire via, scappando da una finestra ma ha percorso pochi metri perchè è stato inseguiito, raggiunto e arrestato. Ora dovrà rispondere dell'accusa di furto aggravato e al termine dell’udienza di convalida, il Tribunale di Milano ha disposto il suo accompagnamento in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna muore e il giorno dopo ladro svaligia la villa

MonzaToday è in caricamento