rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
segnalazione / Libertà / Via Enrico da Monza

Pierina, la 90enne che vuole denunciare i lampioni spenti ma non può

La donna non riesce a parlare con l'operatore

Le buone intenzioni ci sono, ma Pierina non riesce a fare il suo dovere. Impossibile per la monzese, che ha 90 anni, segnalare a chi di competenza che il lampione non funziona. Poco avvezza alle nuove tecnologie, ma anche non abbastanza alta per leggere il numero del lampione rotto (la targhetta con il numero del palo, infatti, è a 3 metri di altezza) la donna non sa più a che santo rivolgersi per far aggiustare il lampione. 

A denunciare una burocrazia tutt'altro che amica della generazione non digitale è la figlia di Pierina. "Il lampione in questione si trova in via Enrico da Monza angolo via Bixio - spiega alla redazione di MonzaToday -. Da mesi, ormai, la strada è al buio. Una situazione pericolosa per i cittadini. Mia mamma ha provato più volte a segnalare il problema. Ma per una persona non digitale, che comunque esce e vive la città, diventa un'impresa impossibile". 

Quando Pierina telefona al numero verde 800.901.050 non parla direttamente con l'operatore ma viene invitata a digitare i vari numeri sulla tastiera per segnalare il tipo di problema. Un'impresa complicata per la povera Pierina non certo cresciuta con lo smartphone in mano. Ma anche per la figlia di Pierina l'impresa non è facile. Perché, malgrado lei non abbia problemi a utilizzare le nuove tecnologie, non riesce a leggere il numero esatto del palo riportato a tre metri di altezza. "Ho guardato sul sito del comune di Monza - aggiunge -. Ma ho letto che prima di effettuare la chiamata bisogna conoscere il numero dell’impianto (inciso in rosso su fondo bianco, sulla targhetta posta sul palo a 3 mt. d'altezza) e l‘indirizzo dove lo stesso è ubicato. Se l'impianto è sul muro di fabbricati, indicare la via e il numero civico più vicino". 

Le indicazioni per segnalare i guasti sul sito del comune di Monza

Comune guasti luce-2

Ma Pierina non si arrende. "Mia mamma vuole fare il suo dovere di cittadina. Sarebbe utile che questi servizi fossero accessibili a tutti. E nel frattempo la strada continua a rimanere al buio". Un problema, quello dei lampioni spenti, che non riguarda solo la via Enrico da Monza. All'inizio dell'anno era nato il gruppo Facebook Monza al buio: una vera e propria mappa dei lampioni spenti in città. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pierina, la 90enne che vuole denunciare i lampioni spenti ma non può

MonzaToday è in caricamento