Latitante in Spagna 'tradito' dalla geolocalizzazione su Facebook: arrestato

In manette un trafficante di marijuana, che è stato catturato da Guardia Civil e carabinieri

Guardia Civil (immagine repertorio)

Ha scritto su Facebook di trovarsi in Francia per depistare i carabinieri che lo stavano cercando, ma ha dimenticato di disattivare il sistema di geocalizzazione che lo collocava a Barcellona. Così è finito in manette un trafficante di marijuana residente a Varedo e latitante in Spagna. A collaborare alla cattura con i militari di Desio la guardia civil.

Tradito da un post Facebook

Il narcotrafficante, un 35enne italiano, risultava latitante da quando lo scorso 29 luglio era evaso dai domiciliari dopo essere stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di oltre un chilo di marijuana. A seguito della sua fuga, i carabinieri hanno monitorato con attenzione i social network dell'uomo e attraverso verifiche tra le compagnie di trasporto aereo e navale hanno capito che si trovava in Spagna. 

A tradire il 35enne, che nel frattempo stava cercando di far trasferire in una località vicino a Barcellona tutta la famiglia procurandosi documenti falsi, un post dal suo profilo Facebook nel quale, appunto, dichiarava di trovarsi in Francia ma veniva geolocalizzato a Barcellona.

Dopo che il tribunale di Monza ha emesso un mandato di arresto europeo nei confronti del brianzolo, la guardia civil lo ha rintracciato all'aeroporto di Barcellona mentre attendeva l'arrivo di un amico, e lo ha tratto in arresto. L'uomo dovrà rispondere delle accuse di evasione e traffico di sostanze stupefacenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento