Entrano nel vivo i lavori di restauro per la facciata del Duomo di Monza

Gli interventi per dare nuova luce alla facciata gotica

Il Duomo di Monza (Instagram@timo108)

Era giugno 2015 quando per la prima volta sul lato destro della facciata del Duomo è comparsa l'impalcatura pilota, una struttura che avrebbe dovuto essere soltanto temporanea e che invece da oltre due anni è diventata ormai parte integrante della facciata, immortalata anche nelle foto ricordo dei turisti che sono passati per la città di Teodolinda. I lavori, che dovevano protrarsi al massimo per un paio di mesi, in realtà, proprio adesso entreranno nel vivo dopo un complesso lavoro preliminare di studio e analisi.

Presto, come riporta Il Cittadino, l'intera facciata del Duomo di Monza sarà coperta per permettere ai tecnici di lavorare e ai restauratori di effettuare gli interventi necessari. Le operazioni di copertura, molto complesse, dureranno circa un mese e gli interventi, la fase principale dei restauri, non si concluderanno prima dei due anni. 

Martedì mattina intanto gli operai hanno già iniziato a predisporre le basi del cantiere che verrà allestito, mettendo in sicurezza il pavimento del sagrato del Duomo per evitare che subisca danni con la montatura dei ponteggi. A condurre i lavori di restauro è l'impresa Arte Rosa. 

Van De Sfroos operaio per un giorno | Il video

Nel giugno 2015 quando avevano preso avvio i lavori il cantante brianzolo Davide Van de Sfroos aveva girato un video ironico in cui, caschetto in testa, si era finto un operaio al lavoro al cantiere in Duomo. 

dav-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento