Cronaca

Più grande e con un'area per i bambini, ecco come si trasforma il Pronto Soccorso dell'ospedale di Desio

Due i cantieri in programma. I lavori, finanziati con circa due milioni di euro, non interferiranno con la normale attività di emergenza –urgenza

L'ospedale di Desio

Due cantieri in programma e lavori in corso per trasformare il Pronto Soccorso dell’ospedale di Desio. Il “primo” intervento dovrebbe essere avviato a fine mese, il “secondo” è previsto a cavallo fra aprile e maggio. Si parte con le opere di ampliamento della struttura che in periodo pre covid registrava oltre 65.000 accessi all’anno (nel 2020, in piena emergenza sanitaria sono stati 45.000).

Il progetto, in parte, insiste su una porzione di fabbricato destinato un tempo ad attività amministrativa, poi dismessa. Prevede, fra l’altro, la realizzazione di un’area per l’Osservazione Breve e di un pronto soccorso pediatrico. I lavori, finanziati con circa due milioni di euro, non interferiranno, spiegano i tecnici, con la normale attività di emergenza –urgenza, né penalizzeranno il flusso degli utenti. Il via previsto è programmato per fine marzo. Per la fine del mese successivo è all’ordine del giorno, invece, il “secondo” cantiere, con un investimento di 640.000 euro. Sarà realizzata, su uno spazio adiacente alla camera calda, una struttura destinata al pre triage dei pazienti.

La progettazione è già stata completata: ora si aspetta la validazione del progetto per dare il via ai lavori, già aggiudicati. Se non ci saranno contrattempi tecnico-amministrativi o impedimenti successivi, si conta di partire a fine aprile o a cavallo fra aprile e maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più grande e con un'area per i bambini, ecco come si trasforma il Pronto Soccorso dell'ospedale di Desio

MonzaToday è in caricamento