Tangenzialina dell'ospedale, riparte il cantiere e apre ai cittadini con visite guidate

La provincia consegnerà il cantiere alla ditta appaltatrice il prossimo 16 ottobre. Fine lavori prevista per la primavera 2020

Ripartono i lavori nel cantiere per la "tangenzialina dell'ospedale". Dopo lo stop subito a causa del fallimento della ditta aggiudicatrice e i problemi riscontrati con il nuovo appalto, il prossimo 16 ottobre il cantiere è pronto a riaprire.

Come spiegato dal presidente della Provincia di Monza e Brianza Luca Santambrogio a breve riprenderanno gli interventi per la realizzazione della variante lungo la Sp 6 Monza – Carate Brianza: poco più di cinquecento metri, gran parte dei quali interrati, per collegare il tratto con l'ospedale San Gerardo offrendo una alternativa ai veicoli diretti in Valassina e liberando dalla morsa del traffico le vie tra Monza, Lissone e Vedano al Lambro. 

“Questa è una notizia che molti cittadini aspettano: il 16 ottobre verrà  consegnato alla ditta aggiudicataria il cantiere per il completamento delle opere mancanti che garantiranno un collegamento più rapido con la zona dell’Ospedale San Gerardo. Dopo i problemi che si sono riscontrati, ripartiamo con i lavori che rendiamo monitorabili da parte dei cittadini con la formula del cantiere aperto" ha spiegato Santambrogio. Grazie a quattro visite guidate aperte a tutti i cittadini potranno visitare l'area di cantiere e, attraverso percorsi sicuri, monitorare l'andamento dei lavori. 

Ripartono i lavori della tangenzialina dopo due stop

Dopo lo stop imprevisto dei lavori nel 2017 e la successiva risoluzione contrattuale, avvenuto senza autorizzazione da parte della Direzione lavori e della Provincia MB,  e le difficoltà riscontrate nell’aggiudicazione della nuova gara d’appalto nel corso dello scorso anno, i lavori stanno per ricominciare. Il cantiere è stato aggiudicato in via definitiva alla Società Eatec s.r.l. in RTI con Impresa Sabino di Cataldo Impianti e Costruzioni Generali per l’importo contrattuale complessivo di 2.035.108,04 euro, con un ribasso percentuale del 32,37, IVA esclusa. 

Fine lavori in primavera

Il cantiere sarà consegnato alla ditta il prossimo 16 ottobre mentre il termine dei lavori, secondo il nuovo cronoprogramma reso noto dalla provincia, è fissato nella primavera 2020 salvo condizioni atmosferiche particolarmente sfavorevoli o imprevisti. 

Il cantiere "aperto": le visite guidate

Durante i mesi di lavoro, la Provincia ha programmato un calendario di  visite, per permettere anche ai cittadini interessati di monitorare le fasi di avanzamento degli interventi mancanti entrando nel tunnel attraverso un percorso guidato, in completa sicurezza. Le viste guidate prevedono gruppi di 20 persone e sono in calendario il 31 ottobre, il 18 dicembre, il 12 febbraio 2020 e l’8 aprile 2020. Per partecipare è necessario mandare una mail all'indirizzo: tunnelsp6visite@provincia.mb.it


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come eliminare i pesciolini argentati dalle nostre case

  • Paura al mercato di Macherio, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Litiga con la fidanzata poi cerca di farla finita: 37enne salvato a Monza

  • Perde il controllo dell'auto in Valassina, si schianta contro il guard rail e si ribalta

  • Omicidio a Cernusco, uomo ucciso nei box del condominio: freddato in auto a colpi di pistola

  • Alle porte della Brianza apre un nuovo supermercato

Torna su
MonzaToday è in caricamento