"L'azienda non mi paga", operaio sale su una gru nel cantiere: denunciato per procurato allarme

È successo in via Torino a Lazzate nella mattinata di lunedì 23 settembre

Immagine repertorio

È salito su una gru e ha minacciato di non scendere se non fosse stato pagato dal suo datore di lavoro, ma è stato denunciato per procurato allarme. Attimi di paura quelli che si sono vissuti in via Torino a Lazzate nella mattinata di lunedì 23 settembre.

Tutto è accaduto intorno alle 11 quando dieci operai di una ditta in subappalto che sta costruendo due abitazioni hanno dato vita a una protesta non violenta per il mancato pagamento di alcuni stipendi per un totale di 5mila euro.

Nella circostanza uno degli operai, cittadino egiziano di 41 anni, si è arrampicato su una gru minacciando di non scendere fino al pagamento delle somme dovutegli. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Monza, i carabinieri della compagnia di Seregno e i sanitari. Il 38enne, al termine di una mediazione tra titolari delle ditte, ha accettato di scendere a terra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento