Un giardino a Monza per ricordare Lea Garofalo

A San Fruttuoso, nel quartiere dove furono rinvenuti i resti della testimone di giustizia uccisa nel 2009 verrà intitolato alla sua memoria un orto didattico

A San Fruttuoso, nel quartiere dove furono trovati i resti carbonizzati del corpo di Lea Garofalo sorgerà un orto didattico e un giardino dedicato alla sua memoria.

La testimone di giustizia fu uccisa nel 2009 e il suo corpo dato alle fiamme fu abbandonato in un campo nel quartiere monzese dove oggi, come già fatto in passato, si vuole ricordare il coraggio del suo gesto.

Con una delibera l'amministrazione monzese ha deciso di intitolare a Lea un giardino con un orto didattico.

Per portare in primo piano la questione legalità, contrastare l'operato delle mafie e far conoscere il gesto e il sacrificio di Lea a Monza sorgerà un'area verde di 550 metri quadri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento