La lite con la prostituta per i soldi finisce a coltellate: arrestato ragazzo di 22 anni

Il giovane ha ferito a coltellate una ragazza di 24 anni ed è finito in carcere con l'accusa di tentato omicidio

Prima ha preso l’auto del padre, una Opel Zafira, e si è diretto sulla Novedratese per cercare compagnia poi, dopo aver avvicinato una giovanissima lucciola moldava, si è appartato in una stradina isolata con lei e ha concordato la prestazione.

Quando la ragazza, 24 anni, ha chiesto di incassare subito il denaro però i due non si sono trovati d'accordo perchè il giovane ha detto di non avere con sè i soldi e la lite ha scatenato nel cliente un impeto di violenza: il ragazzo ha estratto un coltello che aveva con sé e ha iniziato a colpire più volte la prostituta, ferendola in maniera superficiale alle braccia e colpendola gravemente alla trachea.

L'arresto

In manette, con l’accusa di tentato omicidio è finito un muratore incensurato di 22 anni, Nicolas C., arrestato dai carabinieri della compagnia di Seregno guidati dal capitano Danilo Vinciguerra. Dopo aver colpito la ragazza, il cliente è fuggito via, lasciando la giovane in strada sanguinante. La vittima è riuscita a trascinarsi fino a un ristorante situato poco distante e a chiedere aiuto. Sul posto sono giunti i militari brianzoli insieme a un’ambulanza del 118 che ha trasferito in condizioni molto gravi la ragazza, domiciliata a Lentate sul Seveso, all’ospedale San Gerardo di Monza dove è ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva in prognosi riservata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima è in prognosi riservata

Le coltellate le hanno causato ferite al collo e agli arti superiori e i medici hanno disposto ulteriori accertamenti diagnostici. Mentre i carabinieri gli davano la caccia, l’aggressore aveva abbandonato la vettura poco distante ed era fuggito a piedi, trovando rifugio a casa di alcuni amici a Seveso dove poco dopo i carabinieri della compagnia di Seregno sono riusciti a rintracciarlo e ad arrestarlo. Adesso il 22enne è rinchiuso nel carcere di Monza e dovrà rispondere di tentato omcidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento