Cronaca Lentate sul Seveso

Entrano in casa per rubare: i rapinatori picchiano madre e figlia

L'aggressione durante il furto messo a segno a Lentate sul Seveso nella serata di domenica. Dopo l'allarme lanciato al 112 dalle vittime i carabinieri sono riusciti ad arrestare i due malviventi

Hanno fatto irruzione in casa per rubare quanto sarebbero riusciti a portare via ma il piano di due rapinatori è stato messo a rischio dalla resistenza della vittima, una madre di 38 anni che ha tentato di cacciarli per proteggere la figlia.

Il coraggio della donna però ha avuto come risposta l'aggressione e le botte da parte dei rapinatori che hanno colpito a calci e pugni la signora e la figlia adolescente.

L'episodio è avvenuto a Lentate sul Seveso nella serata di domenica e i due malviventi, prima che riuscissero ad allontanarsi molto dall'abitazione, sono stati fermati e arrestati dai carabinieri della compagnia di Seregno. 

Dopo aver aggredito la proprietaria, una 38enne di origine cinese, e la figlia, i ladri hanno rovistato nell'abitazione alla ricerca di oggetti di valore e denaro, fuggendo via con contanti e gioielli. Quando hanno messo piede fuori di casa la vittima ha immediatamente dato l'allarme ai carabinieri che si sono precipitati sul posto alla ricerca dei rapinatori in fuga. 

I militari li hanno scovati poco lontano dall'abitazione, mentre tentavano di dileguarsi a piedi: si tratta di due pregiudicati di origine albanese. 

Per le due donne è stato disposto il trasferimento in ospedale e sono state medicate a Saronno dove i medici hanno rilevato una ferita a una mano per la donna e un trauma alla testa per la ragazzina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrano in casa per rubare: i rapinatori picchiano madre e figlia

MonzaToday è in caricamento