rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Lesmo

Da mesi in paese razzia di furti: i ladri fanno visita anche alla casa del consigliere comunale

Succede a Lesmo. I malviventi sono entrati nell'appartamento di Luca Zita nel tardo pomeriggio

"Il vero problema non è tanto il valore degli oggetti che mi hanno rubato che ammonta a circa 3mila e 500 euro. Il vero dramma è che adesso la mia famiglia ha paura. Per fortuna quando i ladri sono entrati in casa, salendo direttamente dalla parete esterna della palazzina, mia moglie non era in casa". A parlare è Luca Zita, consigliere comunale di minoranza a Lesmo, che martedì 9 novembre è stato visitato dai topi di appartamento. 

Il furto è avvenuto intorno alle 17.30 quando la moglie era uscita per alcune commissioni. Al ritorno la triste sorpresa. "I ladri sono entrati sfondando la porta finestra della cucina - prosegue -. Per fortuna in quel momento in casa non c'era nessuno".

Ma Zita non è l'unico che a Lesmo è stato preso di mira dai ladri. Da mesi il consigliere comunale raccoglie le segnalazioni di numerosi concittadini visitati dalla banda bassotti che hanno messo a soqquadro decine di abitazioni in via Monti e in via Marconi. Zita ha più volte sollecitato il problema della mancanza di sicurezza a Lesmo.

"Un paese di circa 9mila abitanti, di cui circa il 60% anziani, senza una caserma dei carabinieri e senza neppure il comando dei vigili - spiega -. Abbiamo quattro agenti di polizia locale che operano sui tre Comuni (Lesmo, Correzzana e Camparada) e che alle 19 smontano il turno". 

Zita sollecita un incremento delle forze dell'ordine. In previsione delle elezioni comunali del 2023, Zita annuncia l'intenzione di portare la caserma dei carabinieri anche a Lesmo. Il comando competente è quello di Arcore che, però, ha una giurisdizione su più Comuni.

"I militari sono stati molto professionali e tempestivi - prosegue -. Il problema è che mancano uomini. Lesmo, che negli ultimi mesi è stata presa di mira dai ladri, ha bisogno di più forze dell'ordine. Ci sono fondi regionali per incrementare il personale della polizia locale, ma a quanto pare il nostro Comune non ha partecipato ai bandi".

Altro punto dolente quello delle telecamere di sicurezza. "Nel 2013 a causa di un fulmine il sistema è stato danneggiato - prosegue -. Ho più volte sollecitato il ripristino, ma se ne è discusso in consiglio comunale solo un mese fa, appellandosi ai vecchi  regolamenti sulla privacy". 

Zita riporterà nuovamente il problema in aula con una mozione. "L'emergenza furti a Lesmo esiste da tempo, e non solo adesso che è stata colpita l'abitazione di un consigliere comunale. Servono subito più controlli per tutelare tutti i cittadini". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da mesi in paese razzia di furti: i ladri fanno visita anche alla casa del consigliere comunale

MonzaToday è in caricamento