Libri antichi per 2,5 milioni di sterline rubati dai ladri acrobati e ritrovati in Romania

Nei giorni scorsi in Romania sono stati recuperati diversi testi antichi trafugati nel gennaio 2017, durante il furto avvenuto in una cittadina inglese nel gennaio 2017

I libri antichi trafugati recuperati

Un furto "acrobatico", con la banda di ladri funamboli che si cala con delle corde dai lucernari di un magazzino per rubare un carico di preziosi libri antichi destinati a partire oltreoceano, da Feltham, in Inghilterra, per una fiera internazionale. E poi le indagini che hanno tenuto impegnati gli uomini del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC) di Monza agli ordini del Maggiore Francesco Provenza e la Metropolitan Police di Londra insieme alla polizia nazionale romena. 

Duecentosessanta libri preziosi di rilevanza storica, rubati nel 2017 nel Regno Unito sono stati ritrovati dalla polizia romena. Valgono almeno due milioni e mezzo di sterline: tra questi ci sono anche opere di Leonardo da Vinci, Galieo Galilei, Isaac Newton e Francisco Goya. Il volume rubato più prezioso è una copia del 1566 di "De revolutionibus orbium coelestium", scritto da Niccolò Copernico, del valore di circa 215 mila sterline. Presente nella collezione anche una copia del 1569 della "Divina Commedia" di Dante.

L'indagine è stata condotta anche dai carabinieri dei nucleo tutela patrimonio insieme alla polizia metropolitana di Londra e coordinata, per la parte italiana, dalla procura di Milano. Alcuni sequestri relativi all'indagine sono infatti avvenuti in Italia.

I ladri acrobati e "l'Astronomo"

Tutto è incominciato nella notte tra il 29 e il 30 gennaio 2017 a Feltham, una località britannica vicina all'aeroporto londinese di Heathrow, quando i ladri si sono introdotti in un capannone distruggendo i lucernari e calandosi all'interno con le corde, prestando particolare attenzione a evitare i sistemi d'allarme. I libri, di proprietà di due collezionisti italiani e di un tedesco, stavano per essere trasferiti a San Francisco, negli Stati Uniti, per la prestigiosa cinquantesima fiera internazionale dei libri antiquari. Il furto, secondo la stampa romena, sarebbe stato commissionato da un ignoto personaggio soprannominato "Astronomo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto del capo e il ritrovamento dei libri

Il 26 giugno 2019 le indagini avevano portato all'arresto di quindici persone in Romania e Regno Unito, oltre all'esecuzione di quarantacinque perquisizioni in Italia, Regno Unito e Romania con il sequestro di indizi importanti. Infine, il 9 gennaio 2020, a Torino è stato arrestato il quarantenne romeno considerato ai vertici dell'organizzazione criminale. L'uomo ha collaborato con gli investigatori permettendo di ritrovare i libri, il 16 settembre, nel distretto di Neamt, nel Nord-Est della Romania, da parte della polizia di quel Paese. I libri saranno restituiti ai legittimi proprietari al termine di tutti gli accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento