Esasperato dal pianto del bimbo del vicino, pensionato accoltella il padre

I fatti a Limbiate, in un palazzo di via Sardegna. L'uomo è stato arrestato per tentato omicidio

Immagine di repertorio

Non riusciva a sopportare il pianto del bimbo di un anno del suo vicino di casa. Solo per questo, un uomo di 76 anni ha colpito con una coltellata a un braccio e una all’addome il giovane papà di 30 anni che abitava sullo stesso pianerottolo. L’episodio è accaduto mercoledì mattina alle 7 in via Sardegna, in un condominio alla periferia di Limbiate. 

I carabinieri di Desio hanno arrestato il pensionato per tentato omicidio. A fermare l’anziano è stato un altro uomo, 50 anni, che è riuscito a bloccare il 76enne, ma è stato colpito anche lui con una coltellata, per fortuna solo di striscio. 

I litigi tra i due condomini andavano avanti da circa un anno. Pensionato, vedovo, il 76enne si è giustificato sostenendo che non riusciva più a dormire. Giorno dopo giorno, il pianto di quel bambino si era trasformato in una ossessione. Fino al punto di arrivare a colpire il padre del bambino.

Mercoledì mattina il 76enne si è appostato e ha aspettato il giovane. Appena il 30enne, come ogni mattina, è passato di lì, per andare a lavorare, lo ha affrontato. Ha tirato fuori da una tasca un coltello lungo 30 centimetri, e lo ha ferito con un fendente all'avambraccio e, dopo averlo inseguito, con un’altra coltellata all’addome. 

Il 30enne è crollato a terra ed è stato a quel punto, forse proprio prima che il 76enne gli sferrasse un’altra coltellata, è intervenuto il 50enne. Nel giubbotto l’anziano aveva nascosto anche un altro coltello. Nel condominio sono intervenuti i carabinieri e i soccorsi del 118 che hanno trasportato il 30enne all’ospedale di Garbagnate Milanese. Le sue condizioni fortunatamente non sono gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento