Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Limbiate / Via Monza

Limbiate, Euronics rivuole 400mila euro: il Comune paga a rate

Arriva alla fine la vicenda dell'ampliamento della catena dell'informatica che in paese ha il suo quartier generale. Ma i soldi sono già stati spesi

LIMBIATE - Euronics rivuole dal Comune  i 400mila euro versati a titolo di anticipo per l'ampliamento del centro commerciale di Limbiate. La notizia è riportata dal quotidiano "Il Giorno".

La catena dell'elettronica aveva versato la somma, prima tranche di complessivi 820mila euro,  alla fine del 2009: ma nonostante un accordo di massima,  il via libera non è mai arrivato per le proteste di opposizione e comitati  cittadini, e per i vincoli del Ptcp provinciale.

Il problema è che i soldi sono già stati spesi per "sopravvivere" alla crisi: il comune ha dovuto trattare con la società un restituzione a rate, come confermato dall'assessore ai Lavori Pubblici Riccardo Alberti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Limbiate, Euronics rivuole 400mila euro: il Comune paga a rate

MonzaToday è in caricamento