Esce con gli amici a farsi un giro in auto: ma era ai domiciliari e non aveva la patente

Agli arresti domiciliari in casa, l’uomo martedì sera ha preso l’auto della madre. Arrestato

Voglia di evasione. L’ha pagato cara, un uomo di 38 anni, di Limbiate, il desiderio di farsi un giro e una birra tra amici. Agli arresti domiciliari in casa, l’uomo martedì sera ha preso l’auto della madre. Ed è uscito alla guida della vettura, scordandosi che era pure senza patente.

Quando i carabinieri sono andati a controllare che lui fosse in casa, non l’hanno trovato. La madre si è arrampicata sui vetri per cercare una scusa plausibile. Tutto inutile. Appena è rientrato a casa, poco dopo mezzanotte, il 38enne ha trovato ad aspettarlo i carabinieri. I militari lo hanno arrestato. Ora è tornato nel carcere di Monza. In una cella dalla quale sarà meno facile uscire per farsi un giro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

Torna su
MonzaToday è in caricamento