Riempie di botte la compagna dopo una lite fuori da un bar: arrestato 24enne

I fatti lo scorso 29 maggio a Limbiate. La vittima era stata trasferita in ospedale in codice rosso

Una banale discussione trasformata presto in litigio, le parole che si fanno sempre più pesanti e poi le botte. Percosse e lesioni che hanno fatto finire una ragazza di 24 anni in ospedale, soccorsa in codice rosso da un'ambulanza. 

I fatti sono avvenuti lo scorso 29 maggio, a Limbiate, fuori da un bar di via Tolstoj dove sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Desio. A pochi giorni dai fatti, in seguito alla denuncia presentata dalla vittima, l'uomo, il compagno della giovane, è stato arrestato e si trova ora in carcere a San Vittore, in attesa di processo.

In manette, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Milano, per lesioni, è finito un cittadino marocchino residente a Limbiate, pluripregiudicato. Il giorno dell'accaduto i carabinieri brianzoli erano arrivati in via Tolstoj, allertati da alcuni testimoni che avevano assistito alla violenta lite e al pestaggio.

Giunti sul posto i militari dell'Arma non avevano trovato nessuno e solo i racconti dei presenti e la formale denuncia presentata dalla vittima hanno permesso di raccogliere gli elementi necessari a incastrare e arrestare l'aguzzino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento