Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Ravenna

Limbiate, maxi rissa all'oratorio: ragazzino di diciassette anni pestato a sangue

Il giovane è stato accompagnato in ospedale, nessuno dei ragazzi presenti è intervenuto

Immagine repertorio

In passato c’era già stato un grave litigio, con tanto di botte e ferite. Nel pomeriggio di venerdì 20 luglio si sono ritrovati nello stesso luogo: all’oratorio di San Francesco, a Limbiate. E subito gli antichi rancori, mai sopiti, e covati per tre lunghi anni, sono tornati a colpire. I due diciassettenni hanno iniziato a picchiarsi. Calci, pugni, schiaffi, conditi da insulti e da offese irripetibili. Di fronte all’oratorio di via Ravenna, nel quartiere Risorgimento, si è formato un capannello di giovani. Tutti a guardare con una certa tensione i due contendenti che si picchiavano. 
 
Nessuno però ha avuto il coraggio di intervenire per dividerli. Uno dei due ha subito un brutale pestaggio, al punto da essere finito all’ospedale. A dividerli sono arrivati i carabinieri di Desio: un fatto insolito in un oratorio. Il ferito è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza. A intervenire è stata un’ambulanza dell’Avis di Meda. Sono arrivati anche gli agenti della polizia locale. 

Sono stati i carabinieri a rintracciare l’altro contendente, che aveva tentato di dileguarsi. Il giovane non ha saputo fornire una lucida spiegazione dell’accaduto. L’altro 17enne ha subito un violento trauma cranico, una ferita all’orecchio e il setto nasale spezzato. I genitori hanno querelato il coetaneo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Limbiate, maxi rissa all'oratorio: ragazzino di diciassette anni pestato a sangue

MonzaToday è in caricamento