Limbiate, annega nel Villoresi. Suicidio o caduta le ipotesi

Un uomo è stato trovato cadavere sabato nel canale Villoresi. La vittima aveva 51 anni. Indagini in corso

Il canale Villoresi

LIMBIATE - Inghiottito tra le correnti del canale Villoresi. E neppure si sa perché. E’ ancora un mistero la morte di un marocchino di 51 anni, residente a Garbagnate Milanese. Sabato pomeriggio l’uomo è annegato nel canale Villoresi, a Limbiate. Non è chiaro se l’uomo abbia tentato di togliersi la vita oppure se abbia perso l’equilibrio e sia scivolato dentro le acque.

Il corpo senza vita è stato notato poco prima delle 17 mentre ancora in parte galleggiava sulle acque, all’altezza di via Marconi. A segnalare la sua presenza sono stati alcuni sportivi che stavano percorrendo il tratto a piedi. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Desio e i vigili del fuoco di Garbagnate Milanese.

E’ arrivato anche il medico legale. La Procura della Repubblica di Monza ha aperto un’inchiesta e ha disposto un’autopsia per capire le cause del decesso. Al momento del ritrovamento il corpo era vestito, non presentava segni di abrasioni o contusioni. Nel portafoglio, lo straniero aveva i suoi documenti. L’uomo non era sposato ed era in Italia da alcuni anni, ma non aveva un lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento