"Ti farò picchiare dagli spacciatori": arrestato per botte e minacce alla mamma 70enne

È successo a Limbiate, nei guai un uomo di 42 anni arrestato per maltrattamenti in famiglia

Immagine repertorio

“Se non mi dai i soldi, chiamo gli spacciatori e ti farò picchiare”. Così un 42enne di Limbiate non ha esitato a minacciare la mamma 70enne, solo perché l’anziana si era rifiutata di dargli l’ennesima “mancetta” per acquistare la dose quotidiana. La donna aveva esaurito la pensione: negli ultimi mesi gli aveva dato 5mila euro. Ma soprattutto, pensava al bene di suo figlio.

A salvarla dalle botte, mercoledì pomeriggio, sono arrivati i carabinieri di Desio. I militari hanno sorpreso il figlio mentre urlava e strattonava la povera donna. Alla vista dei carabinieri, ha malmenato pure loro. In passato aveva aggredito perfino la sorella. Ora si trova nel carcere di Monza per maltrattamenti in famiglia e resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento