Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Limbiate

Fermo tram della Comasina: pendolari sul piede di guerra

Lunedì al posto del tram i pendolarei hanno trovato un servizio autobus sostitutivo: ma le proteste non hanno tardato ad arrivare a causa dei ritardi

LIMBIATE - Il tram della Comasina Milano-Limbiate è fermo da lunedì. La decisione ha colto di sorpresa i pendolari, che non sono rimasti soddisfatti del servizio autobus predisposto in sostituzione. Già da tempo si parlava di una possibile sospensione, che però sembrava scongiurata anche grazie all'intervento dell'assessore milanese Maran.  A febbraio si era tenuta una manifestazione di protesta, con la raccolta di 1.200 firme: si sapeva che la linea sarebbe sopravvissuta solo se fosse stata predisposta una riqualificazione e un ammodernamento, e si parlava di una ditta interessata.  Lunedì scorso, invece,  la sorpresa.

LA PROTESTA - Il traffico delle strade alla mattina non dà scampo. Molto meglio i comodi binari, lo sanno bene i passeggeri che lo affrontano abitualmente.  Per la mattinata di giovedì  i pendolari hanno organizzato una piccola marcia di protesta dalla fermata della Max Meyer al capolinea della M3 Comasina. L'appuntamento è per le 7, 30. C'è anche un indirizzo mail predisposto dal "Comitato per il tram": salviamoiltram@gmail.com .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermo tram della Comasina: pendolari sul piede di guerra

MonzaToday è in caricamento