Fermo tram della Comasina: pendolari sul piede di guerra

Lunedì al posto del tram i pendolarei hanno trovato un servizio autobus sostitutivo: ma le proteste non hanno tardato ad arrivare a causa dei ritardi

LIMBIATE - Il tram della Comasina Milano-Limbiate è fermo da lunedì. La decisione ha colto di sorpresa i pendolari, che non sono rimasti soddisfatti del servizio autobus predisposto in sostituzione. Già da tempo si parlava di una possibile sospensione, che però sembrava scongiurata anche grazie all'intervento dell'assessore milanese Maran.  A febbraio si era tenuta una manifestazione di protesta, con la raccolta di 1.200 firme: si sapeva che la linea sarebbe sopravvissuta solo se fosse stata predisposta una riqualificazione e un ammodernamento, e si parlava di una ditta interessata.  Lunedì scorso, invece,  la sorpresa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA PROTESTA - Il traffico delle strade alla mattina non dà scampo. Molto meglio i comodi binari, lo sanno bene i passeggeri che lo affrontano abitualmente.  Per la mattinata di giovedì  i pendolari hanno organizzato una piccola marcia di protesta dalla fermata della Max Meyer al capolinea della M3 Comasina. L'appuntamento è per le 7, 30. C'è anche un indirizzo mail predisposto dal "Comitato per il tram": salviamoiltram@gmail.com .

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento