menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La cocaina? Era nascosta dentro l’ovetto Kinder: spacciatore in arresto

Un giovane di 25 anni aveva trovato un modo originale per consegnare la droga ai suoi clienti senza essere scoperto. Ma i carabinieri lo hanno scoperto

LISSONE – La cocaina? Era dentro l’ovetto Kinder. Ai suoi clienti, uno spacciatore di 25 anni di Lissone aveva l’abitudine di mettere in mano un esemplare del piccolo uovo di cioccolato più amato dai bambini. Ricoperto della pellicola d’alluminio bianca e arancione, aveva l’aspetto del famoso dolce che si compra al supermercato.

Nel guscio giallo però non c’era un peluche o un gioco da montare: c’erano dosi cocaina pronte all’uso. Così lo spacciatore riusciva a consegnare al suo vasto giro di clienti la droga: cocaina, ma anche hashish.

Ma il trucco è stato scoperto dai carabinieri di Desio, che ieri sera hanno arrestato il giovane per detenzione e spaccio di stupefacenti davanti alla stazione di Lissone. Lo spacciatore era in auto con un complice. Dopo una perquisizione in auto, è spuntato un ovetto Kinder. Dentro, c’erano 12 dosi di cocaina. In casa invece il 25enne aveva altri 15 grammi di hashish, 600 euro e un proiettile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento