Revisione scaduta o senza assicurazione: beccati 16mila automobilisti a Lissone

Gli agenti della polizia locale li hanno beccati attraverso le telecamere

Immagine repertorio

Oltre 11mila veicoli sprovvisti di revisione, quasi 5mila privi di regolare assicurazione. È la fotografia scattata dalle telecamere installate ai cinque varchi di Lissone tra il 1° agosto e il 2° settembre. Il fatto è stato reso noto dal municipio con un comunicato.

"L'attività svolta dal Comando di Polizia locale non ha comportato sanzioni non trattandosi di un sistema omologato — precisano dal comune —. Il monitoraggio è volto a perfezionare le attività strategiche svolte dalla Polizia locale nell’ambito della sicurezza stradale".

Complessivamente le automobili che hanno attraversato i varchi sono state circa 900mila.
"Circolare su mezzi privi di periodica revisione significa aumentare il rischio di incorrere o causare incidenti stradali – commenta il sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi - viaggiare su veicoli non coperti da assicurazione, in caso di incidenti con feriti, può aggravare sensibilmente il quadro di responsabilità a carico di chi ha causato il sinistro".

"L’attività di rilevazione indica dati allarmanti, spiace che con la tecnologia a disposizione non si possano perseguire questi comportamenti per una mancanza burocratica, di omologazione dello strumento installato – dichiara Ferdinando Longobardo, comandante della Polizia locale di Lissone - Qui non si tratta di fare cassa, ma di tutelare la vita delle persone: prendere atto che non lo si possa fare per l’assenza di una verifica burocratica, ritengo sia un forte limite che debba essere superato quanto prima con la collaborazione di tutti gli Enti istituzionali preposti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento