Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Fondazione Maugeri di Lissone: nuovo ambulatorio per il Parkinson

Aumentano i servizi sanitari dell’Istituto Scientifico di Lissone dell’IRCCS Fondazione Maugeri: dallo scorso giugno è attivo l’ambulatorio per la riabilitazione di pazienti affetti da Malattia di Parkinson e Parkinsonismi. Cure appropriate e multi specialistiche per contrastare l’evoluzione di queste malattie che colpiscono soprattutto gli uomini over 60

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Tremore, rigidità, lentezza nei movimenti ma anche difficoltà a parlare e dormire. Sono questi i principali disturbi che manifestano i pazienti affetti da Malattia di Parkinson o da Parkinsonismi (patologie del movimento con caratteristiche in parte simili al Parkinson). Per questi soggetti - si stima che in Italia siano circa 200.000, per lo più uomini over 60 - è fondamentale oltre che l'impiego di farmaci anche l'attivazione di un intervento riabilitativo neuromotorio appropriato che aiuti a contrastare, il più possibile, l'evoluzione della malattia.

Per rispondere a queste esigenze, dallo scorso giugno è attivo presso l'Istituto Scientifico di Lissone dell'IRCCS Fondazione Maugeri l'Ambulatorio per la riabilitazione di pazienti con la Malattia di Parkinson e Parkinsonismi dove, in stretta sinergia con l'attività dell'Unità Operativa di Riabilitazione Neuromotoria, saranno trattati circa 150 pazienti all'anno.

"L'attività dell'Ambulatorio - spiega il dr. Marco Monticone, Responsabile dell'U.O. di Riabilitazione Neuromotoria dell'Istituto Scientifico di Lissone dell'IRCCS Fondazione Maugeri - è svolta in convenzione con il Sistema Sanitario Regionale e ha lo scopo di garantire ai soggetti affetti da Malattia di Parkinson o da Parkinsonismi specifiche strategie riabilitative per contrastare l'evoluzione della patologia. Queste malattie sono infatti caratterizzate dalla progressiva perdita delle capacità motorie con conseguente riduzione dell'autonomia personale che portano a maggiore richiesta di assistenza sanitaria e sociale. Per contenere questi disturbi e monitorare le capacità motorie del paziente, - prosegue il dr. Monticone - presso l'Ambulatorio sono in programma attività individuali e di gruppo, a livello ambulatoriale o di degenza, dove convergono diverse figure specialistiche".

"Oltre all'attività garantita dal fisioterapista - prosegue il dr. Luca Bernasconi, coordinatore dell'Ambulatorio e medico neurologo dell'équipe riabilitativa dell'Istituto Scientifico di Lissone dell'IRCCS Fondazione Maugeri - i pazienti sono seguiti anche dallo psicologo, per le problematiche cognitive legate alla patologia, dal terapista occupazionale, che ha il compito di rieducare ad alcune azioni quotidiane, tra queste l'igiene personale e l'alimentazione e dal logopedista, per la gestione di disfagia (difficoltà a deglutire cibi e liquidi) e disfonia (tipico abbassamento di voce presente nella malattia)".

Tale Ambulatorio garantisce al paziente un percorso riabilitativo integrato di facile accesso, con la riduzione dei tempi di attesa e la possibilità di monitorare le capacità motorie così da individuare, per tempo, gli interventi riabilitativi più adeguati e contrastare l'evoluzione della malattia. Per maggiori informazioni è possibile contattare il responsabile dell'Ambulatorio al numero 039/4657295 (dalle ore 8.00 alle ore 9.00 e dalle ore 15.00 alle 16.00).

La Malattia di Parkinson è causata dalla progressiva degenerazione e morte delle cellule nervose responsabili della produzione di dopamina, il neurotrasmettitore dal quale dipende il movimento. I sintomi più comuni, tremore, rigidità e lentezza nei movimenti, compromettono il cammino e numerose altre funzioni. Si stima che in Italia i malati di Parkinson siano circa 150.000, per lo più maschi (1,5 volte in più rispetto al genere femminile), con età d'esordio compresa fra i 59 e i 62 anni; 50.000 sono invece i soggetti affetti da un parkinsonismo.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Maugeri di Lissone: nuovo ambulatorio per il Parkinson

MonzaToday è in caricamento