menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba l'auto e il portafogli a una donna e fa spese pazze: ladro "tradito" dal neo

In manette è finito un 42enne di Lissone

Ha svuotato la carta di credito di una 36enne alla quale aveva rubato l’auto con dentro il portafoglio fuori da un asilo dove la donna si era recata per accompagnare il figlio. Per questo motivo un 42enne di Lissone è stato arrestato dai carabinieri di Desio per furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito.

Quando la donna è tornata, l’auto non c’era più e nemmeno la borsa con i documenti e il bancomat. Poche ore dopo, un nuovo incubo: dal suo conto erano stati effettuati otto prelievi per un totale di 2mila euro, più altri pagamenti con carta di credito per oltre 3200 euro.

Dopo la segnalazione ai carabinieri sono scattate le indagini. I militari hanno raccolto le immagini di tutti gli istituti di credito dove erano stati effettuati i prelievi e sono riusciti a risalire a una coppia di gemelli, entrambi già noti alla giustizia. Per risalire al vero autore e identificare il colpevole ai carabinieri è bastato un piccolo ma fondamentale dettaglio: un neo.

I due gemelli infatti differivano nell'aspetto solo per questo particolare estetico. 

IMG-20180410-WA0014-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento