Lite in stazione tra 13enni dopo un litigio: uno rischia una denuncia per rapina

I fatti a Lissone domenica pomeriggio

Al termine di una accesa discussione, domenica pomeriggio due tredicenni (ognuno con alcuni amici al seguito come sostenitori) si sono dati appuntamento in stazione a Lissone, per un chiarimento.

L'incontro però è finito a botte e in seguito all'episodio sono intervenuti anche i carabinieri. Dalle parole i due minorenni presto sono passati ai fatti ed è finita che uno dei due giovanissimi ha tirato un cazzotto al suo coetaneo e poi gli ha sfilato dal giaccone un telefono cellulare, fuggendo via.

Identificato, il ragazzino ha restituito lo smartphone. Ma ora rischia una denuncia per rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento