Lite in stazione tra 13enni dopo un litigio: uno rischia una denuncia per rapina

I fatti a Lissone domenica pomeriggio

Al termine di una accesa discussione, domenica pomeriggio due tredicenni (ognuno con alcuni amici al seguito come sostenitori) si sono dati appuntamento in stazione a Lissone, per un chiarimento.

L'incontro però è finito a botte e in seguito all'episodio sono intervenuti anche i carabinieri. Dalle parole i due minorenni presto sono passati ai fatti ed è finita che uno dei due giovanissimi ha tirato un cazzotto al suo coetaneo e poi gli ha sfilato dal giaccone un telefono cellulare, fuggendo via.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Identificato, il ragazzino ha restituito lo smartphone. Ma ora rischia una denuncia per rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Coronavirus: cosa succede se nel proprio condominio c'è una persona positiva?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento