Cronaca Lissone

Estate di lavori: nuovi giochi in parchi e giardini pubblici

Il Comune di Lissone ha stanziato 100mila euro per rilanciare le aree verdi dedicate ai bambini

Immagine d'archivio

Le aree giochi di Lissone si rifanno il look. L’Amministrazione comunale ha stanziato 100mila euro per interventi negli spazi verdi dedicati ai più piccoli.

Gli interventi, in parte già iniziati nei mesi scorsi con un primo check up delle aree gioco di Lissone, si concluderà entro l’estate. Entro la fine di giugno verrano ultimati gli interventi di manutenzione e di riqualificazione, poi sarà il turno della sostituzione dei giochi pericolosi o ammalorati.

L’affidamento dei lavori di manutenzione e sostituzione delle parti ammalorate verrà aggiudicata nei prossimi giorni ad una ditta specializzata. Gli interventi coinvolgeranno una decina fra parchi e giardini pubblici. Grazie ad ulteriori disponibilità di spesa rispetto a quelle già programmate, sono programmati lavori di manutenzione anche nell’area gioco di via Pellico.

Le aree gioco interessate

Prima della posa dei nuovi giochi verrà monitorato lo stato delle attrezzature: laddove possibile verranno eseguiti interventi di riparazione. La manutenzione delle strutture oggi presenti - che necessitano di cura ma non di sostituzione - riguarderà numerose aree fra cui quelle di via Bottego (Laghetto), IV Novembre, Tarra, Liberi Tutti e il Parco Carlo Maria Martini (area Caserma Vigili del Fuoco). 

Altrimenti si passerà direttamente alla sostituzione. 

Attrezzature di ultima generazione

Le nuove attrezzature sono realizzate per resistere agli agenti atmosferici e per durare più a lungo nel tempo: i montanti delle attrezzature sono realizzati in Compakt, una miscela di lolla di riso con plastica riciclata che va a costituire un composto durevole e resistente.

Dove verranno montati i giochi

Fra gli interventi programmati, prevista in via Salvator Rosa la posa di una nuova altalena e di una Torre con scivolo, scala gioco e due panche; in via Copernico verrà installata una Torre multifunzione con corde e palestra sospesa oltre ad una nuova altalena, mentre in via don Minzoni oltre a torri per il divertimento dei più piccoli, altalene, giochi a molla e percorsi sospesi verrà collocata una altalena con seduta inclusiva di ultima generazione. In via Silvio Pellico troverà posto una Torre con scivolo, in via Guido Sala Birel alla stessa attrezzatura si aggiungerà anche una nuova altalena.

In tutti i casi sono previsti lavori per la rimozione e lo smaltimento delle precedenti strutture.

L'appello: "Abbiate cura dei nuovi giochi"

“Sono attrezzature che non sono semplici giostre, ma consentono percorsi polifunzionali e creano relazione fra i tanti piccoli utenti che potranno contemporaneamente utilizzarle - afferma Marino Nava, assessore con delega alla Città Vivibile -. Strutture innovative e di ultima generazione, verso le quali chiediamo il rispetto da parte di tutti nella certezza che i giochi presenti sul territorio possano essere considerati un patrimonio di tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate di lavori: nuovi giochi in parchi e giardini pubblici

MonzaToday è in caricamento