menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il camper

Il camper

Occupa un camper e taglia le gomme al mezzo per impedire che venga spostato

E' successo a Lissone

Ha pensato di trovare un tetto «occupando» un camper parcheggiato in piazza papa Giovanni XXIII, a Lissone. E la sua nuova casa «mobile» gli è piaciuta così tanto che ha cercato di renderla «immobile», tagliando le gomme del veicolo.

Ma l’espediente ha messo in allarme il padrone, un 50enne di Lissone, che ha chiamato i carabinieri. Quando i militari hanno aperto la porta (non è stato difficile: era già sfondata) del caravan, si sono trovati di fronte a una casa «vissuta»: il letto sfatto, coperte sparse un po’ dappertutto, il necessaire per fare la doccia, radersi e pettinarsi per bene, due valige disfatte e oggetti personali su mensole e armadietti. Secondo il racconto del proprietario, l’abusivo aveva già trascorso almeno due notti nella sua improvvisata «dimora».

Il padron del mezzo aveva provveduto a ripulire tutto, ma poi lo straniero si è ripresentato, rioccupando per la seconda volta il caravan. Alla fine il 50enne, spazientito, ha chiamato i carabinieri. Ma quando i militari hanno fatto un sopralluogo, dell’abusivo non c’era più traccia. E’ probabile che, dopo l’ispezione delle forze dell’ordine, lo straniero abbia fiutato il timore di finire in un’altra casa: quella circondariale di Monza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento