rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Lissone

Spara in aria due colpi per far fuggire il rivale in amore: quartiere di Lissone terrorizzato

Nella sua casa di Milano il ragazzo nascondeva una pistola, due fucili ad aria compressa, tre katane, e 37 munizioni a salve

Era ossessionato dall’idea che quel 27enne gli stesse portando via la fidanzata. Al punto che non teneva nemmeno conto che la ragazza lo aveva lasciato. Così un 24enne residente a Milano ha deciso di spaventarlo un po’. Non esitando a usare una pistola. Detto, fatto. Martedì pomeriggio si è presentato in piazza Gramsci. E si è messo a cercarlo.

E’ entrato in un bar, e ha chiesto di lui: non lo conoscevano. Poi si è informato su dove abitasse. Convinto che vivesse non lontano da lì (in realtà era stato residente a Lissone ma non viveva più in città da tempo), ha esploso due colpi di pistola in aria. Il crepitio si è udito in modo molto forte in tutto il quartiere, terrorizzando gli abitanti. Poi è riuscito a fuggire, facendo perdere le sue tracce.

Dopo pochi giorni di indagini i carabinieri di Desio sono riusciti a scoprire l’identità del 24enne. Nella sua abitazione nel centro di Milano, i militari hanno scoperto un piccolo arsenale: una pistola, due fucili ad aria compressa, tre katane, e 37 munizioni a salve. Sì, perché anche i colpi che aveva esploso a Lissone, erano a salve. Ma la paura della gente, quella sì, era proprio vera.

L’uomo è stato denunciato per turbamento della quiete pubblica e detenzione abusiva di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara in aria due colpi per far fuggire il rivale in amore: quartiere di Lissone terrorizzato

MonzaToday è in caricamento