Nasconde 45mila euro di marijuana in camera da letto: arrestato pusher 20enne

È successo a Lissone: nei guai un giovane disoccupato di 20 anni, arrestato dai carabinieri

Immagine repertorio

Tre chili di marijuana pronta a essere venduta. È il carico di “erba” scoperto dai carabinieri di Desio nell’appartamento di uno spacciatore, in via Amati, a Lissone. Vent’anni, nato a Cinisello Balsamo e ora residente a Lissone, il giovane era ufficialmente disoccupato. In realtà era occupatissimo: a spacciare droga.  I carabinieri della stazione di Lissone lo tenevano d’occhio già da alcune settimane. Impossibile non notare il suo girovagare per le piazze principali della città, al volante della sua auto: una vecchia utilitaria.

Un tour per tutti i luoghi più popolati della città di 45mila abitanti, che aveva come capolinea la stazione. Proprio qui domenica mattina alle 10 i carabinieri lo hanno colto sul fatto e arrestato. Nella camera da letto del suo appartamento, nascosti in un armadio tra i vestiti, tre buste della spesa. Dentro c’erano tre chili di marijuana suddivisi in 32 panetti da quasi un etto ciascuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento