menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpisce in testa con un coltello la moglie mentre tiene il figlio in braccio: bimbo di tre anni cade a terra

L'uomo, 29 anni, è stato arrestato

Ha colpito alla testa la compagna con un coltello da cucina, durante una violenta lite scoppiata tra le mura di casa. Non si è fermato nemmeno davanti al figlio di tre anni che la donna teneva tra le braccia al momento dell'aggressione: il ventinovenne, che stava scontando la misura alternativa dell'affidamento in prova ai servizi sociali, ha aggredito la moglie, colpendola alla testa e ferendola con un coltello. 

Dopo l'aggressione, nella notte di sabato, il piccolino, che era in braccio alla mamma, è caduto a terra, procurandosi ferite ed escoriazioni varie oltre a un grande spavento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Vimercate: i militari hanno soccorso i due malcapitati e una ambulanza ha trasferito mamma e figlio in ospedale a Vimercate dove i medici hanno disposto per la donna una prognosi di una settimana con contusione cranica con ferita puntoria e contusioni alla gamba e al ginocchio destro.  

La donna, trantasei anni, ha raccontato ai carabinieri di precedenti episodi di minacce e violenze subiti nel tempo. Il ventinovenne, marocchino, è stato arrestato e accompagnato in carcere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento