Fuoriosa lite in casa tra coniugi, il figlio riesce ad allontanare il coltello dalle mani del padre

Arrestato per maltrattamenti in famiglia dalla polizia di Stato un uomo di 44 anni

Urla e minacce domenica in via Palestro a Monza, hanno fatto intervenire all'interno di un appartamento a pochi passi dalla Rinascente, i poliziotti del commissariato di Monza. Gli agenti sono stati allertati in seguito a una violenta lite scoppiata all'interno dell'abitazione di una famiglia di origine egiziana tra due coniugi.

Lui, 44 anni, già noto alle forze dell'ordine per atteggiamenti violenti nei confronti della donna, stava inveendo contro la compagna fino a metterle le mani addosso. In casa durante la lite erano presenti anche i due figli della coppia ed è stato proprio uno di loro, a intervenire e a sfilare dalle mani del padre un coltello, ferendosi lievemente alla mano. 

A dividere marito e moglie poi ci ha pensato la Polizia di Stato che è entrata nell'appartamento grazie all'intervento del fratello della donna che ha aperto la porta dell'abitazione: dentro il 44enne era ancora intento a minacciare e aggredire la compagna con violenza. Il coltello rinvenuto in casa è stato sequestrato dai poliziotti e l'uomo arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Nei confronti del 44enne egiziano inoltre più volte la moglie aveva denunciato condotte violente dopo essere stata vittima di maltrattamenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento