Cronaca Lissone / Via Gioacchino Rossini

Durante una lite il rottweiler prende le difese del padrone e manda ko l’avversario

La discussione è scoppiata martedì sera davanti a un bar di via Rossini e i due sono subito passati alle mani: in ospedale un 25enne

Calci, pugni, schiaffi. Era una scazzottata degna di Bud Spencer e Terence Hill quella tra due marocchini di 25 anni. La lite è scoppiata martedì sera davanti al bar «Stardust» di via Rossini. I due hanno continuato a darsele di santa ragione per quasi mezz’ora, e nessuno dei due riusciva a ridurre a più miti ragioni l’avversario.

Finché, a prendere in mano la situazione, e a dare una svolta al litigio, ci ha pensato il cane. Il rottweiler non ci ha pensato due volte: senza chiedersi se avesse ragione, ha preso le difese del padrone. Ha aggredito il suo avversario, con le zampe lo ha sbattuto a terra, e infine lo ridotto male a colpi di morsi. A salvare lo straniero dall’ira dell’animale, sono arrivati i carabinieri.

Il povero marocchino, sanguinante sull’asfalto, era in stato confusionale e aveva profonde ferite da morso alle mani e alle gambe. Ricoverato all’ospedale San Gerardo di Monza, guarirà in venti giorni. I due stranieri sono stati denunciati per rissa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante una lite il rottweiler prende le difese del padrone e manda ko l’avversario

MonzaToday è in caricamento